L’abbigliamento bambino da cerimonia

Jan 15 , 2021

L’abbigliamento bambino da cerimonia

Scegliere un abito da cerimonia non è mai facile. È alla moda, risulterà scontato, rischierò di apparire troppo essenziale? Sono solo alcune delle domande che ci poniamo ogniqualvolta siamo chiamati a partecipare a un battesimo, matrimonio, comunione o qualunque altra occasione importante; se la scelta dell’abito da cerimonia per gli adulti è ardua, quello dell’abbigliamento bambino forse lo è ancor di più, per non parlare se il piccolo da vestire è di pochi mesi, il rischio è spesso quello di lasciarsi prendere la mano osando troppo.

È assodato che quando di mezzo ci sono i nostri pargoli cerchiamo sempre si strafare rischiando di scadere nel ridicolo o carnevalesco.

Quando siamo chiamati a scegliere l’abbigliamento bambino da cerimonia dobbiamo sempre tenere a mente che i più piccoli hanno bisogno di sentirsi liberi e non ingessati, comodità e praticità sono le parole d’ordine, optare per tessuti morbidi che lascino il bambino libero di muoversi liberamente senza costrizioni di sorta, ciò non toglie che l’abito, anche sbarazzino, possa comunque distinguersi per eleganza ed essere molto adatto per l’occasione.

In ottica di sostenibilità, termine sempre più ricorrente anche nell’ambito della moda, diventa sempre più essenziale scegliere un completo da cerimonia che possa essere indossato anche in altre occasioni. Se l’età del bambino lo consente, valutare la scelta dell’abito in modo condiviso senza imporre le proprie scelte, così come coinvolgere nell’acquisto anche amici o parenti in grado di dare un parere più distaccato, ogni scarrafone è bello a mamma soja…

Attenzione allo stile della cerimonia

Prima di scegliere l’abito bambino da cerimonia è sempre il caso di informarsi sullo stile, orari e tempistiche dell’evento, così da orientarsi meglio sul capo cercando di essere in tema. Occhio anche alla stagione, per i mesi più freddi, con la cerimonia che spesso si svolge in sale riscaldate – in alcuni casi anche troppo – l’idea è quella di scegliere abiti a strati, così da permettere al bambino di essere ben coperto fuori ma avere comunque agio di togliersi di dosso qualche capo di troppo nel caso in cui l’ambiente dovesse essere eccessivamente caldo o durante le occasioni di svago tra un piatto e un altro.

Durante l’estate via libera quindi a cotone traspirante o tessuti leggeri, per l’inverno si può optare per la camicia con maglioncino e magari cappottino più caldo da indossare all’aperto, una soluzione comoda che strizza l’occhio all’eleganza. Per un tocco chic abbinare i colori dell’abito con quello indossato da mamma o papà.
Con gli accessori da abbinare all’abito bambino da cerimonia ci si può sbizzarrire con pettinate stravaganti per le bambine, magari adornate da fermargli e cerchietti o con cravatte minimal o papillon poco ingombranti per i maschietti.

Abito rosa con ricami, fiocco posteriore, colletto e manica lunga. Clicca per scoprire ulteriori dettagli.

Battesimo, comunione o matrimonio, per ogni evento un colore

Nella selezione dell’abbigliamento bambino per la cerimonia è necessario prestare attenzione anche ai colori scelti, nuance più chiare in occasione di un battesimo, dal classico bianco, al beige, dal grigio chiaro o avorio all’ecrù, dal rosa cipria al giallo, dal celeste al verde acqua a seconda che si tratti di maschietto o femminuccia. Per i maschietti il blu rimane un must in quanto a eleganza per tutte le altre occasioni, vedi ad esempio l’abito Hugo Boss di seguito proposto.


Completo abito blu di HUGO BOSS.
Clicca e scopri tutte le altre nostre proposte di abito da cerimonia per bambino

Le tendenze abbigliamento bambino da cerimonia per il 2021

Il 2021, in linea con al tendenza generale della moda, prevede l’impiego di tessuti eco e sostenibili, la semplicità dei tagli e dei tessuti rigati o adornati da pois anni Cinquanta sembra essere la tendenza più sposata dai grandi brand, evitare quindi mini smoking o tight.
Per le bambine: t-shirt con ricamo a punto smock, giacchina in twill o golfino di maglina da affiancare a gonne ampie in tulle o, ancora, vestitini color pastello, corti o lunghi, lavorati con ricami non troppo vistosi, pizzi macramè e chantilly da abbinare a un coprispalle.